Domande e Risposte


Certe sfumature del regolamento possono sfuggire o essere interpretate in modo errato perché magari esposte in modo non sempre chiarissimo.

Ciò é comprensibile dal momento che i tipi di situazione in cui si può trovare una unità durante una partita sono infinite e spesso molto bizzarre.

Questa sezione ha lo scopo di risolvere i dubbi che potrebbero sorgere ai giocatori durante la partita a seguito di queste situazioni particolari.

Se a seguito delle vostre battaglie aveste il bisogno di qualche chiarimento e questa sezione non vi fosse di aiuto, potete inviare le vostre domande a : Dubbi@AdmiralWarGame.it


Domanda: Se nelle missioni rotta iniziale e velocità non fossero specificate come devono essere intesi tali parametri ?
Risposta: La formazione delle unità e il loro orientamento è a piacere del giocatore, mentre invece la velocità delle unità di una formazione deve essere per tutte pari ai 2/3 della velocità massima dell'unità più lenta.

Domanda: All'inizio di ogni turno deve sempre essere tirato il dado per determinare l'iniziativa ?
Risposta: Certamente, come specificato dalla sequenza di gioco, il dado deve essere tirato all'inizio di ogni turno dopo che i giocatori hanno deciso la sequenza di attivazione delle unità, vincere l'iniziativa permette al giocatore di decidere se muovere per primo la sua prima unità o farla muovere per primo al suo avversario. inoltre il numero ottenuto con il dado rappresenta il numero di punti ordine spendibili durante il turno.

Domanda: Come può il giocatore ricordarsi di turno in turno a che velocità muovono le sue unità ?
Risposta: Ogni giocatore indicherà la velocità delle proprie unità sull'apposita scheda riempiendo la barra di velocità preposta.


Domanda: Quando si possiedono uno o più bersagli a gittata bisogna effettuare una scelta esplicita ?
Risposta: Se non si possiedono punti comando per forzare il fuoco su una ben determinata unità, la nave aprirà il fuoco sul battello più vicino.

Domanda: Se colpendo una Corazzata si ottiene come danno critico la distruzione degli aerei sul ponte si può utilizzare un danno diverso affinchè l'effetto non vada sprecato ?
Risposta: Assolutamente no, la tabella dei danni critici è appositamente studiata per essere contemporaneamente utilizzata sia da portaerei che navi da battaglia e permette di non dover effettuare ulteriori tiri di dado. Nella realtà esiste la possibilità che pur colpendo e causando un danno strutturale il colpo non causi un danno critico permanente. Tutti i danni non cumulabili già subiti o quelli relativi ad una categoria diversa di nave si considerano essere semplicemente dei colpi andati a segno che non hanno causato alcun danno critico.


Domanda:
Durante un attacco di aerosiluranti, se l’avversario interrompe l’attacco per effettuare una propria mossa derivante da un unità mantenuta in preordine che viene mossa frapponendosi tra la nave bersaglio e gli attaccanti, la nave che si frappone diventerà il nuovo bersaglio degli aerei ?
Risposta: Si, la nave che si frappone tra gli aerei e il bersaglio diventa la nuova unità bersaglio.

Domanda: Durante un attacco con i siluri i colpi che non vanno a segno hanno una qualche possibilità di colpire unità dietro l’unità bersaglio ?
Risposta: No, i siluri che mancano il bersaglio sono considerati dispersi.

Domanda: una unità di aerosiluranti é schermata da una unità piccola come un cacciatorpediniere rispetto alla contraerea di una corazzata che é una unità molto più grande?
Risposta: Sì, a tal fine la grandezza della nave é irrilevante, basta che il suo scafo intersechi la linea di vista presa dall'albero di trinchetto.

Domanda:Con un preordine posso interrompere un'azione in corso nel turno dell'avversario? Ad esempio posso giocare un preordine dopo che l'avversario ha sparato con una batteria ma prima che spari con un'altra? E prima che abbia finito di muovere?
Risposta: Sì. Nel secondo caso si deve dichiarare in quale punto del movimento avversario si intende agire: l'avversario si bloccherà, la nave in preordine agirà, poi l'avversario continuerà il suo movimento. Attenzione: non é possibile usare un preordine se può portare ad un inevitabile speronamento.

Domanda: Se durante un preordine causo un danno grave ad una unità, quando vengono risolti gli effetti delle azioni automatiche?
Risposta: Non appena la nave subisce il danno grave. Non potrà sparare (o subirà un malus di -3 con l'ordine speciale) con i pezzi con cui non ha ancora sparato in quel turno e, se le rimane del movimento residuo, dovrà tentare immediatamente di virare per allontanarsi dal nemico.

Domanda: Se una unità nemica mi causa un danno grave ma successivamente viene distrutta da una mia unità che agisce prima di quella che ha subito il grave, quest'ultima deve virare per allontanarsi comunque o può ignorare l'effetto del movimento (perché l'aggressore é andato distrutto)? E se non ci sono più avversari in campo?
Risposta: Nel primo caso gli effetti si risolvono comunque: il comandante virerà per allontanarsi da qualsiasi unità nemica (non solo quella che gli ha sparato). Nel secondo caso l'effetto viene ignorato.

Domanda: Esiste una distanza minima cui un aerosilurante deve mantenersi dalla nave che sta attaccando?
Risposta: no.

Domanda: Posso giocare un preordine subito dopo che l'avversario ha giocato il suo (nel mio turno)?
Risposta: Sì, in questo caso l'avversario interrompe il suo preordine, tu agisci con la tua unità, poi l'avversario continua il suo preordine.

Domanda: Dopo che uno squadrone di bombardieri a sganciato il suo carico, posso considerarli facenti funzione di caccia ?
Risposta: Sì, una volta sganciate le bombe, contrariamente agli aerosiluranti, divengono in grado di difendersi e di attaccare gli altri aerei come se fossero decollati senza bombe in facente funzione di caccia.


Domanda: Quando si giocano missioni con molte unità è possibile giocare in più giocatori per fazione  ?
Risposta: Sì, i giocatori si dividono le unità e lanceranno normalmente tutti un dado ogni volta che dovrà essere determinata l'iniziativa per la sequenza di gioco.


Domanda: Quando si parla di fuoco a lungo raggio, si intende sparare oltre la metà della gittata dei cannoni ?
Risposta: Certamente, come si evince dalla sezione Distanza dal Bersaglio a pag 13


Domanda: Le batterie terziarie non contano il malus della velocità. Dov'è scritto ? E' una regola aggiunta dopo ?
Risposta: No, non è una regola delle espansioni, è specificata nelle tabelle dei modificatori d’attacco.


Domanda: Sul manuale è scritto che per dividere il fuoco bisogna dare un Ordine Ammiraglio però nelle regole del fuoco, c'è sempre scritto che se sparo ad una nave e l'affondo, eventuali altri fuochi posso spostarli sulle altre navi automaticamente. Ma se accade in automatico, a che serve dichiararlo prima ? Se è automatico non va in contrasto con l'Ordine Ammiraglio di Fuoco Splittato?
Risposta: Sono due cose diverse, se sparo alla nave nemica più vicina con una batteria, la distruggo e possiedo una seconda batteria che non ha ancora sparato, posso sparare ad una seconda unità a patto che sia la più vicina. Invece la regola ammiraglio ‘Fuoco Splittato’ permette di ripartire a priori il fuoco delle batterie fino a 4 bersagli differenti a patto che siano i più vicini su ogni arco di visuale. Esiste in ogni caso un buon esempio di ciò a pag 18 del manuale.

Domanda: Ho una nave in preordine. Il mio avversario ha dichiarato una velocità di 36 nodi, muove 28 cm e lo fermo dicendo che agisco io. La velocità da prendere in considerazione per sparare è 28, quindi meno 2 al dado, o 36, quindi meno 3 al dado?
Risposta: Ovviamente è 36 quindi -3 al dado. Una volta dichiarata la velocità non importa in quale momento spariamo al nostro bersaglio, và considerata la velocità alla quale si stà muovendo non lo spazio che ha percorso.


Domanda: le unità che hanno 2 o più punti struttura che vengono affondate e che quindi vengono rimosse alla fine del turno o a quello successivo, possono effettuare il controllo danno nella fase cronometrica per tentare di recuperare il danno (e quindi non affondare) oppure rimangono semplicemente in gioco come "ostacolo" e vengono comunque rimosse senza la possibilità di recuperare punti struttura?
Risposta: Se un unità perde tutti i suoi punti struttura è inteso che inizia ad affondare e che quindi l'equipaggio abbandoni subito la nave in quanto il danno ricevuto è troppo grave per essere riparato. Quindi non vi è nessuno a bordo per tentare di riparare l'ultimo danno strutturale ricevuto.


Domanda: Nello scenario notturno non viene considerato il bonus derivante dall'eventuale corta "gittata". Il bonus per la distanza del bersaglio rimane invece per i siluri ?
Risposta: Certamente, il lanciare un siluro è cosa diversa dallo sparare una cannonata. Inoltre eventuali malus per chi lancia il siluro derivanti dal buio sono più che controbilanciati dall’impossibilità del bersaglio di vederli arrivare.


Domanda: Le regole come "Addestramento notturno" , "Ricarica siluri" "Caccia corazzati" sono da considerare di default oppure sono valide solo se specificato nelle caratteristiche ?
Risposta: Nei libretti di flotta, prima dell’elenco delle caratteristiche delle classi di navi, (Pag 11 flotta imperiale) sono specificate le caratteristiche generali della flotta che sono possedute da tutte le navi della stessa anche se non direttamente specificate.


Domanda: Nel libretto di flotta della Marina Imperiale fra le regole speciali abbiamo visto "Radar" ma non ne abbiamo trovato traccia nei regolamenti base ed espansioni. Di cosa si tratta ?
Risposta: Sempre leggendo a pag 11 del manuale di flotta esso riporta: Senza Radar: le unita vengono considerate senza radar. Dopo il 1942 le unita che hanno fra le regole speciali Radar vengono considerate con radar.


Domanda: Cortina fumogena: a (pag 18) "blocca tutte le linee di vista" quindi teoricamente non posso sparare. Nella tabella dei modificatori di attacco la cortina fumogena da un -1 al tiro. Quindi si può sparare o no attraverso la cortina ?
Risposta: Sarebbe più corretto dire "Intralcia la linea di vista". In questo caso fà fede la tabella dei modificatori che prescrive un -1 al tiro per ogni scia di fumo chimico che intralcia la vista.


Domanda: Per quel che riguarda gli aerei, la cortina di fumo intralciala vista solo ai siluranti o anche alle altre tipologie di aereoplano ?
Risposta: Nel caso di bombardieri, visto che provengono dall'alto, la cortina di fumo non ha mai alcun effetto.


Domanda: Quando una squadriglia dichiara di attaccare può fare una rotazione all'inizio del movimento (pag 19). Poi procede in linea retta rimanendo orientata nel verso del movimento. A questo punto, può attaccare solo le navi che intercettano la traiettoria di movimento o anche quelle che si trovano entro la distanza di attacco anche se il bersaglio non si trova di fronte ?
Risposta: Quando si esegue un attacco con una squadriglia di aerei si dichiarerà la nave bersaglio, si virerà la formazione e si effettuerà il movimento diretto verso di essa. La formazione attaccherà la nave che ha dichiarato di attaccare ad inizio movimento salvo situazioni particolari.


Domanda: Il malus al tiro per danno lieve (-2) e grave (-3) è permanente o dura solo per una azione ?
Risposta: é attivo nella prossima azione che sarà compiuta dall'unità.


Domanda: Se è permanente, si cumula con i malus occorrenti da altri danneggiamenti ?
Risposta: Certo ma solo la prossima volta che l'unità sarà attiva.


Domanda: Se è permanente, è riparabile con le squadre Controllo Danni ?
Risposta: Non è permanente e non è riparabile in quanto non è un danno.


Domanda: L’ordine “macchine al 110%” può essere tenuto per tutto il gioco o ha un limite di durata ?
Risposta: Non ha limite di utilizzo a patto che in ogni nuova attivazione dell'unità venga utilizzato un nuovo punto ammiraglio.


Domanda: In scenari con navi minori (non eligibili come nave ammiraglia), la nave comando come viene scelta ?
Risposta: Viene specificato nella missione oppure nessuna nave beneficia dei bonus di ammiraglia.


Domanda: Delle caratteristiche speciali relative alle nazionalità come ad esempio siluri malfunzionanti o siluri perfezionati ne beneficiano o subiscono gli effetti anche i sommergibili ?
Risposta: Certamente, anche i sommergibili sono vascelli di una certa flotta, quindi beneficiano o soffrono di tutte le caratteristiche speciali della flotta a cui appartengono.


Domanda: La nave ammiraglia di flotta non deve sottostare alle azioni automatiche. Questo vuol dire che se ha subito danni gravi può comunque sparare senza il malus di -3 ai tiri ?
Risposta: No. Ignora solo le azioni automatiche ma NON i malus sul tiro.


Domanda: In generale, se non posso sparare a causa di un'azione automatica, non posso lanciare neppure i siluri ?
Risposta: Esatto.


Domanda: Analogamente non posso utilizzare il comando siluri di sbarramento se devo sottostare agli effetti di un'azione automatica ?
Risposta: Esatto.


Domanda: I sommergibili possono lanciare siluri di sbarramento ?
Risposta: Certo che Si.


Domanda: Se i sommergibili possono lanciare i siluri di sbarramento, l'ordine ammiraglio può essere dato anche quando il sommergibile è a quota periscopio?
Risposta: Certo che si


Domanda: Se una nave ha subito 2 danni gravi, nella prossima fase di attivazione spara con un malus di -3 x 2 = -6 o si tiene conto conto solo del malus di -3 ?
Risposta: I malus non sono cumulabili solo -3 e si tiene sempre conto di quello più grave.


Pic 4
© 2010 Admiral
Amministratore sito Luigi Maini - Via Piandarana 11 - 19122 La Spezia - CF: MNALGU68C19E463Y